Storia del Capodanno

Capodanno, dal punto di vista meteorologico, astrologico, è il primo giorno dell’anno in tutti quei paesi, e sono la stragrande maggioranza, che seguono il calendario Gregoriano, del 1582, ed è un giorno di grande festa, specie per celebrazione, la notte, del passaggio dal 31 Dicembre al 1 Gennaio, con spari, fuochi d’artificio, veglioni, mangiando lenticchie, a cena, come auspicio di ricchezza, e buttando, fuori della finestra, oggetti vecchi o inutilizzati, in quasi tutto il mondo.

Vi sono paesi, però, che ancora seguono il calendario di Giulio Cesare, del 46 а.С., come alcune chiese ortodosse, nei quali l’inizio dell’anno, viene celebrato il 14 Gennaio. Leggi tutto “Storia del Capodanno”

Storia del Matriarcato e del Patriarcato

Le società di ogni nazione stanno cambiando non solo etnicamente, ma anche dal punto di vista del rapporto uomo donna, degli impegni lavorativi, ospedalieri, scolastici, universitari, sportivi, giuridici, scolastici, militari, governativi, prima riservati a soli maschi. Diremmo c’è un lenta sostituzione, considerato i cambiamenti che sono succeduti nel tempo, per cercare di ritornare ad un antico matriarcato che non contemplava guerre.

La mia prima costatazione, in Europa, è avvenuta in un viaggio in Norvegia, dove , nelle scuole superiori, nelle università, erano iscritte molte più ragazze che ragazzi. Agli uomini erano riservati principalmente lavori agricoli, , tecnici, di sostentamento. Leggi tutto “Storia del Matriarcato e del Patriarcato”

Storia del denaro

Prima del denaro, l’unico sistema possibile per lo scambio di beni era il baratto, questo nella età della pietra. Ad esempio, per avere una lancia per cacciare, bisognava trovare una pietra dura, appuntita, affilata, ed un’asta di legno. Il suo valore di scambio poteva essere quello di sei galline, e così via. Il metro usato, in genere, era il tempo di lavoro necessario per l’oggetto.

Ma, col tempo, questi scambi divennero sempre più difficoltosi, anche per la divisibilità dei beni, e nacque il bisogno di un valore ponte per quelle leghe che meglio si conservavano nel tempo. Così si arrivò ai metalli come il bronzo, il rame, l’argento, l’oro, che potevano essere custoditi, ma aventi valore diverso in base alla loro reperibilità, ed inalterabilità. Naturalmente l’oro con un valore maggiore, in funzione della trovabilità e conservabilità.

Leggi tutto “Storia del denaro”

Storia delle religioni – Confronto tra le più importanti religioni presenti

Tra le più antiche religioni, attualmente ancora presenti, se si eccettua l’animismo, in alcune tribù africane, quella che ha lasciato più tracce nel tempo, di certo è l’Induismo, di 4000 anni, poi l’ebraismo 3800 anni, il Buddismo 2500 anni, il Cristianesimo 2000 anni, il Taoismo, 1990 anni, l’Islam, dal 622 dopo Cristo.

Non è, però, da dimenticare la antichissima religione egizia, inizialmente politeistica, trasformatasi in monoteistica nella persona del Dio Sole, Aton Ra, per i suoi riflessi su Cristianesimo, e per aver messo in evidenza concetti come il Ka (energia vitale), il Ba (l’anima), l’AKn (lo spirito), nell’uomo. Leggi tutto “Storia delle religioni – Confronto tra le più importanti religioni presenti”

Storia di una cifra inafferrabile, lo “Zero”

Lo zero era ignoto ai Greci ed ai Romani. Giunse in Occidente, nel Medioevo, attraversi gli Arabi che, a loro volta, ne avevano appreso la nozione dagli Indiani.

A titolo di cronaca, la storia ci dice che, intorno al 300 а.С., i Babilonesi iniziarono ad usare un semplice sistema di numerazione in cui si impiegavano due cunei per marcare uno spazio vuoto, avente la funzione di segnaposto. Un po’ come quando si contano, ancor oggi, le carte da gioco, facendo gruppetti da dieci, od i soldi, in cui si fanno le mazzette di uno stesso importo. Leggi tutto “Storia di una cifra inafferrabile, lo “Zero””

Trascendenza e materialismo

Il mondo va decisamente, lentamente e con molta fatica, attraverso eventi cruenti, vedi Iraq, verso una Democrazia liberal-popolare, tendente ad un accettabile stato di diritto.

E comunque è da tenere a mente che, storicamente, la democrazia inglese ha pur impiegato più di seicento anni per sistemarsi e funzionare, con il voto segreto, libero per tutti.

I dati sono confortanti: nel 1900, c’erano solo quattro nazioni democratiche. Nel 1974 erano ben trenta, ai nostri giorni circa 120. Leggi tutto “Trascendenza e materialismo”

Tutto è energia

Tutto è energia, cioè tutto ciò che esiste. Ci hanno sempre fatto credere che tutto quello che vediamo è la realtà esistente. Ma la materia non è altro che energia altamente condensata. La materia, quindi, non esisterebbe. L’uomo sarebbe energia, così come il nostro mondo non sarebbe una realtà fisica.

La materia solida che ci circonda è organizzata da onde energetiche che non possono essere individuate precisamente nello spazio, in quanto presenti ovunque.

Leggi tutto “Tutto è energia”

Un organista da ricordare: Davide Mariano

Sono venuti a trovarmi degli amici di Montagano, pregandomi di far conoscere in Campobasso, musicalmente, un artista molisano che è balzato all’attenzione del mondo.

E mi hanno portato il DVD di una sua recente esibizione tenuta a Parigi nella Cattedrale di Notre Dame, con insieme la foto dell’artista e del romantico organo parigino di cinque tastiere, 132 registri, 8000 canne, di cui 90 medievali.

Leggi tutto “Un organista da ricordare: Davide Mariano”

Valori, famiglia, nonni

È un luogo comune asserire, da parte degli ultra cinquantenni, che, nell’attuale società, non ci sono più valori.

Ma noto che generosità, solidarietà sociale, libertà di religione, di parola, cura degli anziani, dei malati, dei bambini, eguaglianza tra uomini e donne, obbligatorietà dell’istruzione, amore per animali domestici, per la natura, la mancanza di maltrattamenti nelle carceri, la non ammissione della pena di morte, la condanna degli stupri, dei rapimenti, il raggiro da parte di sedicenti maghi, libere lezioni, sono conquiste di questi tempi. Leggi tutto “Valori, famiglia, nonni”

Variazioni climatiche

Il clima del nostro pianeta non è stato sempre lo stesso, e si sta ancora modificando dalla sua origine, avvenuta 4600 milioni di anni fa. Per una ricostruzione paleogeografia, dobbiamo dire che, 225 milioni di anni fa, durante il Paleozoico, ed il Mesozoico, tutti i continenti erano uniti a formare una unica terra, dal nome Pangea, nome derivato dai termini greci: pan, tutto, e Gea, terra, e quindi, tutta la terra.

Ovviamente, vi era anche un unico oceano, dal nome Panthalassa, tutto mare, mentre l’ampia insenatura che separava la parte settentrionale, da quella meridionale, della Pangea, prendeva il nome di Oceano Tetide. Leggi tutto “Variazioni climatiche”

YHWM ed Abramo

Nella seconda Domenica di Quaresima, giorno 4 Marzo 2007, messa officiata, nella chiesa di Sant’Antonio di Padova di Campobasso, da padre Lino, nella liturgia della parola, è stato letto un passo molto importante della Genesi, paragrafi 15,5-12.17-18.

Il testo segna il momento della Alleanza tra YHWM ed Abramo, e di qui, sino ai nostri giorni, con l’inizio della futura religione Cristiana. Leggi tutto “YHWM ed Abramo”