Qualche precisazione sui Vangeli

I vangeli sono libri che riportano, come racconto, la vita e la predicazione di Gesù Cristo.

Vangelo è un parola di origine greca: evangelion, e significa letteralmente, lieto annuncio, buona novella.

Le chiese cristiane riconoscono come canonici, cioè inclusi nel canone dei libri ispirati, e facenti parte del nuovo Testamento, solo i seguenti quattro Vangeli: quelli secondo Matteo, secondo Marco, secondo Luca, e secondo Giovanni, probabilmente scritti prima del 65-70, quello di Marco, nel 75-80, quello di Matteo, nel 78-93, quello di Luca, nell’80-110, quello di Giovanni. Leggi tutto “Qualche precisazione sui Vangeli”

Qualche riflessione su Eva

Il libro della Bibbia, secondo il nostro punto di vista, è da leggere sempre metaforicamente, in quanto scritta per uomini primitivi, da sacerdoti, per quei tempi, certo non molto addottorati.

Esempio, nella Genesi, è scritto : Dio disse “Vi sia la luce”. E la luce fu.

Scientificamente, con le scoperte degli ultimi premi Nobel, si sa che l’Universo ebbe inizio 13,7 miliardi di anni fa, con una colossale esplosione.

Continuando, Dio separò la luce dalle tenebre. Scientificamente, sappiamo che, in un miliardesimo di secondo, la forza primordiale si scisse nelle forze che noi conosciamo. Leggi tutto “Qualche riflessione su Eva”

Ragione e fede

La ragione, dal latino ratio, dovrebbe essere la facoltà, peculiare dell’uomo, attraverso la quale si esercita il nostro pensiero, soprattutto quello nei rapporti logici e nella formulazione dei giudizi.

Si dovrebbe distinguere in ragione deduttiva, quando si procede dal generale verso il particolare, ragione induttiva, o intuizione, quando dal particolare si procede verso il generale. Ragione abduttiva, quando, dalla migliore informazione si passa alla migliore spiegazione, procedimento importante per il metodo scientifico.

Per Kant, è il potere di sintetizzare i concetti dell’intelletto, ragione pura a a priori. Quando, invece, si occupa della morale, ragione pratica.

Leggi tutto “Ragione e fede”

Sappiamo qualche cosa in più dell’Universo

Tutti sanno che cosa è il premio Nobel, esso indica le persone che si sono distinte, nel corso dell’anno, nel campo delle fisica, della chimica, della medicina, della letteratura, o della organizzazione, che abbia operato di più per la pace e la fraternità degli uomini.

Sono cinque queste prestigiose onorificenze, che, ora,sono le più significative  del mondo, e sono opera della scelta della nota importante Accademia svedese di Stoccolma, che in tal modo segnala al mondo gli studi, o le opere, che più accrescono lo scibile umano, aumentano il progresso scientifico, o contribuiscono alla pace. Leggi tutto “Sappiamo qualche cosa in più dell’Universo”

Sesso ed amore sbagliato

In questi giorni leggiamo sempre più di episodi che ci rattristano: stupri, ragazze che si buttano dall’ottavo piano, studenti vittime di prese in giro, che scelgono di non affrontare le difficoltà della vita, aggressioni di ragazze, di donne, offese a professori, atti intimidatori, ragazzi di meno di 16 anni che, con i cellulari, filmano il sesso fatto in gruppo, per poi farlo vedere in giro, o su internet.

Come scrive il sociologo Alberoni, nella gioventù italiana, nella scuola, si sono messi in moto gli stessi atti che sono sempre esistiti nei ghetti degradati delle grandi metropoli americane, nelle favelas, dove comandano bande di giovani violenti, che schiavizzando ragazze, che finiscono poi per prostituirsi. Leggi tutto “Sesso ed amore sbagliato”

Siamo, ormai, in una società multietnica

Questa estate al mare, con i nipotini, abbiamo incontrato, gente d’ogni paese: marocchini, cingalesi, tunisini, “i vucumprà”, con tanti articoli da vendere, ragazze cinesi che, sulla spiaggia, invitavano ogni bagnante a fare un massaggio, polacchi che guidavano i piccoli pullman degli alberghi, bionde ucraine, polacche, rumene, addette alla pulizia delle stanze degli hotel, lituane, alla reception, per imparare la nostra lingua.

I bambini, si sa, fanno sempre domande nonno perché questi sono neri, mentre la nostra pelle è bianca? Leggi tutto “Siamo, ormai, in una società multietnica”

Significato del Natale

Natale è povertà. Si fanno code per accaparrarsi i regali più inutili,i giocattoli che durano qualche ora. Ci si rimpinza con pranzi che ci lasciano un gran mal di testa, e quella pesantezza poi, a molti, impedisce di andare alla commovente Messa di Mezzanotte.

Tutti lo vorremmo trascorrere in montagna, con la presenza di zampognari in chiesa,con una spolverata di neve, senza continuare a scambiarci regali che non sappiamo dove mettere, ed attentare alla nostra salute con le solite leccornie : Panettone, Pan d’oro, Pan dolce, cioccolata, mostaccioli, ecc… Leggi tutto “Significato del Natale”

Simpatia, antipatia, empatia, tifo

Da più giorni seguo, su Sky, le partite di tennis del più importante torneo americano, gli U.S. Open, a Flushing Meadows, New York.

Vi partecipano i più grandi campioni del mondo, tutti i top ten della categoria uomini e donne, perché fa parte dei quattro tornei del campionato mondiale: Australian Open, su erba sintetica, Open di Francia (Roland Garros), su terra rossa, Wimbledon, a Londra, sull’erba, U.S. Open, su cemento, chiamati Tornei del grande Slam. Leggi tutto “Simpatia, antipatia, empatia, tifo”

Sognare

Il sognare si compone di due accezioni: il sognare ad occhi aperti, che significa fantasticare, ed il sognare la notte, nell’importante nostra fase di riposo, che si compone, secondo i ritmi Circadiani (dal latino: circa diem, ritorno al giorno), di cinque stadi. Quattro fasi NREM: Non rapid eyes movement, o sonno profondo, e la fase quinta, l’ultima, quella che a noi interessa, la fase REM, dall’acronimo inglese: Rapid eyes movement, fase caratterizzata dai sogni, nella fase di atonia. Ossia mentre il cervello è sempre in piena attività, si ha una riduzione delle frequenze cardiache e un abbattimento del tono muscolare, RBD, onde consentire ai centri nervosi, che inviano il comando alla muscolatura volontaria, la inibizione ai centri nervosi localizzati superiormente.

Il disturbo comportamentale RBD del sonno REM (Rapid eye movenent Behavior Disorder) è, quindi, il risultato delle perdita della fisiologica atonia muscolare nel sonno, quando la fase REM è invece caratterizzata da una intensa attività mentale onirica, consentendoci di sognare senza che il nostro corpo si muova. Leggi tutto “Sognare”

Storia del Capodanno

Capodanno, dal punto di vista meteorologico, astrologico, è il primo giorno dell’anno in tutti quei paesi, e sono la stragrande maggioranza, che seguono il calendario Gregoriano, del 1582, ed è un giorno di grande festa, specie per celebrazione, la notte, del passaggio dal 31 Dicembre al 1 Gennaio, con spari, fuochi d’artificio, veglioni, mangiando lenticchie, a cena, come auspicio di ricchezza, e buttando, fuori della finestra, oggetti vecchi o inutilizzati, in quasi tutto il mondo.

Vi sono paesi, però, che ancora seguono il calendario di Giulio Cesare, del 46 а.С., come alcune chiese ortodosse, nei quali l’inizio dell’anno, viene celebrato il 14 Gennaio. Leggi tutto “Storia del Capodanno”

Storia del Matriarcato e del Patriarcato

Le società di ogni nazione stanno cambiando non solo etnicamente, ma anche dal punto di vista del rapporto uomo donna, degli impegni lavorativi, ospedalieri, scolastici, universitari, sportivi, giuridici, scolastici, militari, governativi, prima riservati a soli maschi. Diremmo c’è un lenta sostituzione, considerato i cambiamenti che sono succeduti nel tempo, per cercare di ritornare ad un antico matriarcato che non contemplava guerre.

La mia prima costatazione, in Europa, è avvenuta in un viaggio in Norvegia, dove , nelle scuole superiori, nelle università, erano iscritte molte più ragazze che ragazzi. Agli uomini erano riservati principalmente lavori agricoli, , tecnici, di sostentamento. Leggi tutto “Storia del Matriarcato e del Patriarcato”

Storia del denaro

Prima del denaro, l’unico sistema possibile per lo scambio di beni era il baratto, questo nella età della pietra. Ad esempio, per avere una lancia per cacciare, bisognava trovare una pietra dura, appuntita, affilata, ed un’asta di legno. Il suo valore di scambio poteva essere quello di sei galline, e così via. Il metro usato, in genere, era il tempo di lavoro necessario per l’oggetto.

Ma, col tempo, questi scambi divennero sempre più difficoltosi, anche per la divisibilità dei beni, e nacque il bisogno di un valore ponte per quelle leghe che meglio si conservavano nel tempo. Così si arrivò ai metalli come il bronzo, il rame, l’argento, l’oro, che potevano essere custoditi, ma aventi valore diverso in base alla loro reperibilità, ed inalterabilità. Naturalmente l’oro con un valore maggiore, in funzione della trovabilità e conservabilità.

Leggi tutto “Storia del denaro”

Storia delle religioni – Confronto tra le più importanti religioni presenti

Tra le più antiche religioni, attualmente ancora presenti, se si eccettua l’animismo, in alcune tribù africane, quella che ha lasciato più tracce nel tempo, di certo è l’Induismo, di 4000 anni, poi l’ebraismo 3800 anni, il Buddismo 2500 anni, il Cristianesimo 2000 anni, il Taoismo, 1990 anni, l’Islam, dal 622 dopo Cristo.

Non è, però, da dimenticare la antichissima religione egizia, inizialmente politeistica, trasformatasi in monoteistica nella persona del Dio Sole, Aton Ra, per i suoi riflessi su Cristianesimo, e per aver messo in evidenza concetti come il Ka (energia vitale), il Ba (l’anima), l’AKn (lo spirito), nell’uomo. Leggi tutto “Storia delle religioni – Confronto tra le più importanti religioni presenti”

Storia di una cifra inafferrabile, lo “Zero”

Lo zero era ignoto ai Greci ed ai Romani. Giunse in Occidente, nel Medioevo, attraversi gli Arabi che, a loro volta, ne avevano appreso la nozione dagli Indiani.

A titolo di cronaca, la storia ci dice che, intorno al 300 а.С., i Babilonesi iniziarono ad usare un semplice sistema di numerazione in cui si impiegavano due cunei per marcare uno spazio vuoto, avente la funzione di segnaposto. Un po’ come quando si contano, ancor oggi, le carte da gioco, facendo gruppetti da dieci, od i soldi, in cui si fanno le mazzette di uno stesso importo. Leggi tutto “Storia di una cifra inafferrabile, lo “Zero””

Trascendenza e materialismo

Il mondo va decisamente, lentamente e con molta fatica, attraverso eventi cruenti, vedi Iraq, verso una Democrazia liberal-popolare, tendente ad un accettabile stato di diritto.

E comunque è da tenere a mente che, storicamente, la democrazia inglese ha pur impiegato più di seicento anni per sistemarsi e funzionare, con il voto segreto, libero per tutti.

I dati sono confortanti: nel 1900, c’erano solo quattro nazioni democratiche. Nel 1974 erano ben trenta, ai nostri giorni circa 120. Leggi tutto “Trascendenza e materialismo”

Tutto è energia

Tutto è energia, cioè tutto ciò che esiste. Ci hanno sempre fatto credere che tutto quello che vediamo è la realtà esistente. Ma la materia non è altro che energia altamente condensata. La materia, quindi, non esisterebbe. L’uomo sarebbe energia, così come il nostro mondo non sarebbe una realtà fisica.

La materia solida che ci circonda è organizzata da onde energetiche che non possono essere individuate precisamente nello spazio, in quanto presenti ovunque.

Leggi tutto “Tutto è energia”

Un organista da ricordare: Davide Mariano

Sono venuti a trovarmi degli amici di Montagano, pregandomi di far conoscere in Campobasso, musicalmente, un artista molisano che è balzato all’attenzione del mondo.

E mi hanno portato il DVD di una sua recente esibizione tenuta a Parigi nella Cattedrale di Notre Dame, con insieme la foto dell’artista e del romantico organo parigino di cinque tastiere, 132 registri, 8000 canne, di cui 90 medievali.

Leggi tutto “Un organista da ricordare: Davide Mariano”

Valori, famiglia, nonni

È un luogo comune asserire, da parte degli ultra cinquantenni, che, nell’attuale società, non ci sono più valori.

Ma noto che generosità, solidarietà sociale, libertà di religione, di parola, cura degli anziani, dei malati, dei bambini, eguaglianza tra uomini e donne, obbligatorietà dell’istruzione, amore per animali domestici, per la natura, la mancanza di maltrattamenti nelle carceri, la non ammissione della pena di morte, la condanna degli stupri, dei rapimenti, il raggiro da parte di sedicenti maghi, libere lezioni, sono conquiste di questi tempi. Leggi tutto “Valori, famiglia, nonni”

Variazioni climatiche

Il clima del nostro pianeta non è stato sempre lo stesso, e si sta ancora modificando dalla sua origine, avvenuta 4600 milioni di anni fa. Per una ricostruzione paleogeografia, dobbiamo dire che, 225 milioni di anni fa, durante il Paleozoico, ed il Mesozoico, tutti i continenti erano uniti a formare una unica terra, dal nome Pangea, nome derivato dai termini greci: pan, tutto, e Gea, terra, e quindi, tutta la terra.

Ovviamente, vi era anche un unico oceano, dal nome Panthalassa, tutto mare, mentre l’ampia insenatura che separava la parte settentrionale, da quella meridionale, della Pangea, prendeva il nome di Oceano Tetide. Leggi tutto “Variazioni climatiche”

YHWM ed Abramo

Nella seconda Domenica di Quaresima, giorno 4 Marzo 2007, messa officiata, nella chiesa di Sant’Antonio di Padova di Campobasso, da padre Lino, nella liturgia della parola, è stato letto un passo molto importante della Genesi, paragrafi 15,5-12.17-18.

Il testo segna il momento della Alleanza tra YHWM ed Abramo, e di qui, sino ai nostri giorni, con l’inizio della futura religione Cristiana. Leggi tutto “YHWM ed Abramo”